Newsletter
Video News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Admin

(AGI) – Washington, 2 mag. – Tornato agli ‘onori’ della cronaca per aver fatto outing autoproclamandosi donna, Bruce Jenner, l’ex campione olimpico americano di decathlon, star dei reality e patrigno di Kim Kardashian, e’ stato denunciato per aver causato la morte di una donna lo scorso febbraio in un incidente stradale. Il figliastro della vittima, Kim Howe, 69 anni, ha citato in giudizio Jenner perche’ la Cadillac Escalade di Jenner, un grosso Suv, urto’ da dietro la berlina Lexus della signora Howe ferma ad un incrocio. Cosi’ facendo Jenner ha di fatto scaraventato la vettura nel flusso del traffico sulla Paicific Coast Highway di Malibu’ dove un enorme Hummer se l’e’ trovata di fronte all’improvviso e l’ha centrata in pieno, uccidendo la donna. Jenner, 65 anni, rinmasto illeso, e’ risultato negativo a tutti i test, alcol e droga, ha specificato la polizia, aggiungendo che ha pienamente collaborato alle indagini. Solo il 24 aprile scorso Jenner rivelo’ quello che da tempo si sussurrava: “Sono una donna a tutti gli effetti”. Nel corso di una clamorosa intervista-fiume alla Abc con la giornalista Diane Sawyer, l’ex atleta (oro alle Olimpiadi del 1976) ha confessato di aver dovuto combattere sin da piccolo con la sua reale identita’: “Bruce vive un menzogna. Lei non e’ una menzogna… Ma io non posso reggerla piu’. Il programma, intitolato semplicemente ‘Bruce Jenner, The Interview’, e andato in onda sulla ABC ed e’ stato visto da milioni di telespettatori. “La mia testa e’ molto piu’ femminile che non maschile; e cosi’ la mia anima”. “Sono qui, intrappolato, e odio questa parola; una ragazza intrappolata nel corpo di un uomo. Ma al momento ho tutte le mie parti maschili”, ha aggiunto, a tratti senza trattenere le lacrime. Da tempo circolavano voci sulla sua possibile ‘trasformazione’ anche perche’ negli ultimi mesi erano circolate diverse foto che testimoniavano la sua evoluzione fisica. Jenner ha mantenuto il silenzio anche per tutelare la sua immagine pubblica: dal 2007 e’ infatti il protagonista di reality tv popolarissimo tra le adolescenti americane, “Keeping Up With The Kardashians”, che racconta la sua vita, quella della sua terza moglie (e ormai ex) Kris e quella degli otto figli, messi insieme nella loro relazione (tra le quali le tre famose Kim, Kourtney e Khloe). La coppia ha anche avuto due figli insieme, ma ha divorziato a dicembre (lui pero’ porta ancora la fede). Jenner ha ammesso di aver assunto regolarmente nel passato ormoni femminili e che conta di diventare una donna; ma ha aggiunto anche di essere ancora attratto dal mondo femminile. “Non sono mai stato attratto dai maschi. Non sono un gay, sono un eterosessuale e finora non sono mai stato con un uomo”. (AGI)

(AGI) – Avellino, 1 mag. – Era in gita con gli amici nei boschi di Avella quando, durante una passegiata in localita’ Fusaro, e’ precipitata in un dirupo ed e’ morta. Una 18enne del quartiere Ponticelli di Napoli e’ stata ritrovata dai volontari della protezione civile sul greto del fiume Clanio. S ono state le amiche a dare l’allarme, non vedendo ritornare la giovane dopo alcune ore. Sono scattate le ricerche e in poco tempo e’ stato rinvenuto il cadavere. La 18enne avrebbe scavalcato una recinzione e sarebbe precipitata per diversi metri. Sul posto i carabinieri del comando provinciale di Avellino per ricostruire la dinamica dell’incidente. (AGI) .

(AGI) – Milano, 1 mag. – La festa di Milano colorata dalle mille bandiere di Expo si tinge di nero, come le tute e i cappucci indossati da alcune centinaia di antagonisti che, all’interno della ‘May Day Parade’, devastano la citta’.

Segui la diretta

Decine di auto incendiate, soprattutto di grossa cilindrata, vetrine di banche ma anche di pasticcerie e parrucchieri e altri negozi distrutte o imbrattate con la vernice. Si conclude con undici contusi tra gli agenti e una decina di fermati, tutti italiani, il pomeriggio di quella parte di citta’ a cui non piace l’Esposizione Universale ed e’ stata ospitata dal tradizionale corteo per le rivendicazioni dei ‘precari’. I ‘black bloc’ riescono a zittire anche la protesta festosa e motivata di migliaia di manifestanti, arrivati da tutta Italia, e incentrata soprattutto sui temi del lavoro e della poverta’ (“Ai ricchi il biologico, ai poveri il cancerogeno”, “No allo sfruttamento, no alla schiavitu'”, le parole degli striscioni). Mentre alla testa del corteo suonano allegri gli ottoni, piu’ indietro, all’angolo tra via De Amicis e Piazza Resistenza Partigiana, le ‘tute nere’ lanciano sassi, petardi e fumogeni contro le vetrine e i poliziotti che avevano creato un’imponente barriera di scudi e blindati per impedire l’accesso al centro cittadino. E’ il primo ‘atto di guerra’ degli incappucciati. Sotto la pioggia, nelle vie che portano a Piazza Cadorna, si alzano alte nuvole di fumo nero: decine di auto parcheggiate vanno a fuoco e i poliziotti diventano il bersaglio di fumogeni e molotov.

 

Guarda la galleria fotografica

 

Non si arriva mai al contatto diretto tra le forze dell’ordine e gli antagonisti ma sulla citta’ scende una cappa di terrore. Il timore e’ che i black bloc, che usano la tecnica ‘mordi e fuggi’ gia’ sperimentata per altre contro – manifestazioni in tutto il mondo, spuntino all’improvviso a fare danni in ogni punto del percorso. In largo D’Ancona, i black bloc lanciano bombe carta all’interno di una filiale di Unicredit. Verso le 18, si cambiano d’abito per disperdersi in borghese per le vie della citta’. E’ una delle fotografie della giornata: decine di tute e caschi neri, assieme alle maschere antigas, vengono abbandonati per terra. Intanto, ci sono i primi fermati in strada. In via Giotto, una ragazza viene ammanettata tra le proteste degli amici che dapprima dialogano coi poliziotti chiedendone la liberazione perche’ “stava solo camminando”, poi li insultano sputando sugli scudi. Una guerriglia annunciata. All’inizio del corteo un esperto investigatore confermava preoccupazione perche’ c’era “una parte del corteo assolutamente fuori controllo”. Le perquisizioni e le espulsioni di francesi e tedeschi non sono riuscite a ‘salvare’ la festa del primo giorno di Expo. (AGI) .

(AGI) – Londra, 2 mag. – Kate Middleton e’ entrata in travaglio e si trova nella Lindo Wing dell’ospedale St. Mary, nella zona di Paddington a Londra. Lo riferisce Sky news citando fonti di Kensigton Palace. Il parto della duchessa di Cambridge era previsto sabato 25 aprile ma, come nel caso del principino George nel luglio 2013, anche questa volta l’arrivo del Royal Baby e’ stato posticipato rispetto alle aspettative. Secondo la versione ufficiale, Kate e il principe William non sarebbero ancora a conoscenza del sesso del nascituro. Kate e’ arrivata al St Mary’s Hospital in auto, accompagnata dal marito, il principe William, intorno alle 6 del mattino, le 7 in Italia. I bookmakers puntano sulla femmina, e su quattro nomi: Alice, Elizabeth, Charlotte e Victoria. James e Arthur i nomi maschili piu’ gettonati. (AGI) .

(AGI) – Roma, 2 mag. – Il “paradosso dell’abbondanza” – espressione usata da san Giovanni Paolo II parlando alla FAO persiste ancora, malgrado gli sforzi fatti e alcuni buoni risultati. Anche la Expo, per certi aspetti, fa parte di questo ‘paradosso dell’abbondanza’, se obbedisce alla cultura dello spreco, dello scarto, e non contribuisce ad un modello di sviluppo equo e sostenibile”. Lo ha deto Papa Francesco intervenendo tramite un collegamento alla cerimoania inaugurale dell’Expo. “Facciamo in modo che questa Expo sia occasione di un cambiamento di mentalita’, per smettere di pensare che le nostre azioni quotidiane – ad ogni grado di responsabilita’ – non abbiano un impatto sulla vita di chi, vicino o lontano, soffre la fame. Penso a tanti uomini e donne che patiscono la fame, e specialmente alla moltitudine di bambini che muoiono di fame nel mondo”, ha aggiunto. (AGI) .

(AGI) – Roma, 2 mag. – L’Expo di Milano “sara’ una vetrina mondiale. Per il nostro paese rappresenta una straordinaria opportunita’”. Lo ha detto il presidente della repubblica, Sergio Mattarella, alla cerimonia di celebrazione del Primo Maggio al Quirinale.

Ferma condanna per violenza

“Il tema – nutrire gli abitanti del pianeta e dunque garantire a tutti il diritto alla vita – e’ di portata epocale, e riguarda il modello di crescita e la convivenza futura tra i popoli. Siamo al centro – ha aggiunto – di un confronto globale. Le nostre imprese, la nostra ricerca, la nostra capacita’ organizzativa saranno sfidate e, sono certo, tuto il Paese ne trarra’ beneficio”.

Flag Counter
Video Games