Newsletter
Video News
Oops, something went wrong.
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Tokyo – Una forte scossa di terremoto di magnitudo 6,4 si e' registrata nel sud-ovest del Giappone nell'isola di Kyushu, nella Prefettura di Kumamoto, dove si trovano molte centrali nucleari. Non c'e' rischio tsunami, hanno fatto sapere le autorita' locali. La scossa si e' avvertita alle 21:26 (ora locale) a una profondita' di 10 chilometri, ha specificato l'agezia meteorologica giapponese. Secondo il canale radiotelevisivo giapponese NHK, la scossa e' stata molto forte, come quella che l'11 marzo 2011 ha colpito il Giappone e forse anche di piu'. (AGI) .

Londra - Missione in Bhutan per Kate e William, nel loro viaggio nel subcontinente indiano, piccola e suggestiva monarchia dove hanno incontrato il re e la regina, chiamati dalla stampa asiatica "la Kate e il William dell'Himalaya". Fra molte opportunita' fotografiche, abiti sfarzosi ed etnici, tiro con l'arco e visite turistiche, il duca e la duchessa di Cambridge hanno cosi' incontrato il re Jigme Khesar Namgyel Wangchuck e la regina Jetsun Pema, che si sono dimostrati fieri delle classifiche mondiali che posizionano il Bhutan ai primi posti nella lista dei Paesi piu' felici al mondo. La giornata ha visto Kate e William visitare anche diversi templi, lo stadio nazionale e altre attrazioni di un Paese che lentamente si sta aprendo al turismo e al mondo dopo centinaia di anni di isolamento. Fino al 2008 il Bhutan era una monarchia assoluta, una delle poche al mondo. Ma negli ultimi anni si sono registrate diverse aperture democratiche e si sono avuti alcuni cambiamenti legislativi. Fra le curiosita' che hanno attratto l'attenzione di Kate e William, il fatto che il Bhutan consenta legalmente la poligamia e anche la straordinarieta' di un grande ritardo: ai sudditi e' stato concesso di possedere i televisori solamente nel 1999, fino ad allora erano proibiti. (AGI) 

Roma – Emanuela Barilla, Adriano Galliani, il miliardario Stefano Pessina. E poi società riconducibili a Silvio Berlusconi e Flavio Briatore. Sono questi i nomi più importanti che "l'Espresso" pubblicherà domani in una nuova puntata dell'inchiesta sui Panama Papers, il colossale archivio dello studio Mossack Fonseca. Nell'articolo, il settimanale rivela una seconda lista di italiani con i soldi offshore. Sono 100 in tutto, imprenditori, professionisti, manager di ogni parte d'Italia. "Tra le carte panamensi – anticipa 'l'Espresso' – emerge tra l'altro il nome della Sport Image international delle Isole Vergini britanniche, una società della galassia di Silvio Berlusconi che una ventina di anni fa finì al centro di un'indagine giudiziaria per i pagamenti in nero ad alcuni calciatori del Milan, da Ruud Gullit e Marco Van Basten.

Ecco la lista dei primi 100 italiani

Come amministratori della Sport Image, fondata nel 1989, sono indicati Adriano Galliani e altri due manager a quell'epoca targati Fininvest: Giancarlo Foscale e Livio Gironi. Struie invece, è una cassaforte, anche questa creata da Mossack Fonseca, di cui si sono serviti sia il leader di Forza Italia sia Flavio Briatore (benchè i loro nomi non compaiano direttamente nelle carte panamensi). A metterla a loro disposizione – sempre secondo il settimanale – fu l'avvocato britannico David Mills, creatore del sistema offshore da 775 milioni di euro per conto del capo della Fininvest". 

L'Espresso ha ricostruito anche gli affari offshore di altri personaggi molto conosciuti dell'economia come Emanuela Barilla, azionista del gruppo del Mulino Bianco assieme ai fratelli Guido, Luca e Paolo. "Dalle carte di Mossack Fonseca – scrive 'l'Espresso' – risulta che Emanuela Barilla ha costituito nel 2014 una offshore con sede alle Isole Vergini Britanniche, la Jamers international. Stefano Pessina, 74 anni, nativo di Pescara, è invece uno dei manager più influenti dell'industria farmaceutica mondiale. "Residente a Montecarlo da tempo – si legge in un'anticipazione diffusa oggi dall'Espresso – Pessina controlla la multinazionale Wallgreens Boots Alliance e il suo patrimonio personale è stato stimato 13,3 miliardi di dollari, inferiore in Italia solo ai Ferrero e a Leonardo Del Vecchio. I Panama Papers rivelano che Pessina, insieme alla compagna Ornella Barra, controlla una offshore con un'insegna quantomeno originale. Si chiama Farniente holding. (AGI) 

Bruxelles – La Commissione europea ha ricevuto la lettera del governo italiano in cui si chiedono chiarimenti circa le azioni austriache di chiusura e controllo del valico del Brennero quale risposta alla crisi dei migranti. Lo ha confermato Alexander Winterstein, portavoce dell'esecutivo comunitario, nel corso del consueto briefing con la stampa. La Commissione europea "risponderà" all'Italia, non prima di aver valutato le misure adottate dall'Austria, da cui "si attendono chiarimenti". (AGI) 

Milano – Il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, aspetta di capire le reali intenzioni dell'Austria sull'eventuale chiusura del Brennero che, in ogni caso, se si verificasse "sarebbe davvero molto grave". "Vediamo di che si tratta, perché se si tratta solo di parole e gesti simbolici penso che non ci saranno conseguenze sul terreno alla frontiera", ma "se invece ci saranno davvero muri sarebbe davvero molto grave", ha affermato il ministro a margine del Salone del Mobile.

Nel caso si erigessero barriere al confine con l'Austria "significa dimenticare che questi problemi vanno affrontati insieme e non certo come ha ricordato il presidente della Repubblica erigendo barriere", ha sottolineato il ministro. "Non è ancora chiaro – ha tuttavia precisato Gentiloni – se si tratta di annunci o decisioni concrete. Abbiamo sempre collaborato con l'Austria e mi auguro che si tratti solo di annunci simbolici e non di blocchi veri e propri che sarebbero negativi non solo per la nostra economia, ma un brutto segnale per l'Europa". (AGI) 

CdV - "Il Papa atterrera' a Lesbo verso le 10 e 20 del mattino di sabato 16 aprile. Ci saranno i saluti del primo ministro Alezis Tsipras e l'incontro con Bartolomeo I e Hieronimus II. Un'ora dopo visitera' il Campo di Moria e stringera' la mano a 300 rifugiati. A conclusione ci saranno tre brevi discorsi, per un totale di 15 minuti, di papa Francesco, Bartolomeo I e Hieronimus II. Alcune parti del programma non sono ancora definite, ma alle 13 e 30 ci sara' l'incontro con i cattolici greci che stanno arrivando da tutta la Grecia.

Seguira' una preghiera ecumenica indirizzata verso il mare a ricordo di tutti i defunti naufragati. Verso le 14 e 45 il papa si dirigera' verso l'aeroporto per tornare a Roma". Lo afferma Maristella Tsamatropoulou, addetta alla comunicazione della Caritas Hellas, in un'intervista pubblicata sul sito di "Citta' Nuova", il giornale del Movimento dei Focolari. Da altre fonti si apprende che al pranzo con il Papa, Bartolomeo e Geronimo siederanno alla stessa tavola anche 8 rifugiati. (AGI)

Washington - Il Pentagono denuncia che aerei da guerra russi disarmati sono passati nella notte almeno due volte a volo radente in una configurazione "da simulare un attacco" vicino al cacciatorpediniere statunitense Uss Donald Cook nel Baltico in acque internazionali a largo della Russia. Lo riferisce la Cnn sottolineando che a Washingtond efiniscono l'atto manovre ostili.

Secondo il portavoce del ministero della Difesa di Mosca, Igor Konashenkov, i caccia russi sul Mar Baltico hanno rispettato "tutte e le misure di sicurezza". Il portavoce ha così respinto le accuse del comando delle forze aeree Usa in Europa che ha denunciato oggi una serie di sorvoli ''aggressivi'' da parte di alcuni caccia russi Su-24 sulla nave da guerra Usa Donald Cook, in acque internazionali. I velivoli russi stavano conducendo un'esercitazione. Lo riporta Ria Novosti. (AGI) 

Washington - I ricercatori del Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie di Atlanta in Georgia hanno trovato la conferma ufficiale che il virus Zika, trasmesso dalle punture di zanzare, causa la microcefalia: un'anomalia del feto che causa la nascita di bambini con la testa sproporzionatamente più piccola rispetto al resto del corpo. L'ipotesi dell'Organizzazione mondiale della sanità trova dunque conferma. La microcefalia – ha spiegato all'Agi Salvatore Forleo, ginecologo ed esperto di diagnosi prenatale - comporta ritardo mentale, convulsioni, ritardo nello  sviluppo, problemi motori, sordità e problemi visivi. Il cervello si  ferma, il virus attacca le cellule neuronali impedendone lo sviluppo o  distruggendole. Purtroppo è incurabile, esistono solo trattamenti  palliativi; ad esempio per le convulsioni o i disturbi del  comportamento. (AGI)

(AGI) 

Mosca - Oltre 170mila euro: questa la cifra esorbitante che quest'anno, in piena crisi economica, sborseranno le autorità russe per garantire la conservazione del corpo imbalsamato di Lenin. La somma stanziata dal budget federale, resa nota dall'Agenzia statale per l'approvvigionamento, servirà per mantenere la salma del padre della Rivoluzione russa in "condizioni realistiche" attraverso un "trattamento di natura biomedica".

Non è noto quale istituto si occuperà del lavoro, ma con ogni probabilità sarà il centro di ricerca di biotecnologie russo, lo stesso che si occupa del restauro delle singole parti del corpo del leader dei bolscevichi sin dalla sua prima 'apparizionè nel mausoleo nella Piazza Rossa di Mosca nel 1924.

Sul web la notizia ha scatenato un'ondata di proteste, anzititto l'esborso per "la conservazione di una mummia" ritenuto inopportuno in tempi di tagli al bilancio. Gli stessi nostalgici del comunismo ritengono che questa idolatria dell'immagine sia in contrasto con l'ideologia leninista. Già negli anni post-sovietici in molti criticarono l'esposizione di Lenin in una bara di vetro. E da un recente sondaggio è emerso che il 62% degli intervistati è favore di una sepoltura del padre del proletariato, un'idea puntualmente rigettata dal Cremlino. (AGI) 

Flag Counter
Video Games
Oops, something went wrong.